Carlo Maderno

Carlo Maderno è un architetto italiano nato nel 1556 a Campolongo nel Canton Ticino e morto a Roma il 30 gennaio 1629. Fratello di Stefano Maderno, è famoso soprattutto perché autore della facciata della Basilica di San Pietro a Roma.

Maderno cominciò la sua carriera nell'industria del marmo per poi trasferirsi nel 1588 a Roma come assistente dello zio Domenico Fontana. Del 1596 è la sua prima opera, la facciata della chiesa di Santa Susanna, da molti considerata come il primo esempio del movimento Barocco.

Questa facciata attrasse l'attenzione di Papa Paolo V che lo chiamò a partecipare alla costruzione della Basilica di San Pietro, modificando il progetto iniziale di Michelangelo.

Il risultato è imponente e concepito per permettere al Papa di benedire dall'alto i fedeli. I critici sottolineano che l'estensione della basilica (la cui pianta da croce greca fu trasformata in croce latina) impedisce che la grande cupola sia vista nella sua imponenza da chi si avvicina alla chiesa.

Tra gli altri suoi lavori si ricordano Santa Maria della Vittoria, con la seconda più grande cupola di Roma, Sant'Andrea della Valle, Palazzo Barberini, Palazzo Mattei, ed il Palazzo del Quirinale, tutti a Roma ad il palazzo papale di Castel Gandolfo.

Questo articolo è sotto la GNU Free Documentation License.
Utilizza materiale dall'articolo di Wikipedia "Barocco".

 

 


ultimo aggiornamento 14 febbraio 2006
Valid XHTML1.1 & CSS.